FIGLI IN CIELO: perdita prematura di un figlio

Published on: Author: admin
Figli in cielo

L’associazione nazionale FIGLI IN CIELO fondata da Andreana Bassanetti nel 1991 e presente in circa 80 diocesi italiane, è composta da famiglie che desiderano percorrere un cammino di fede e di preghiera che permetta l’elaborazione del lutto a seguito della prematura perdita di un figlio.

Da 10 anni, un centinaio di famiglie della città di Caserta, accomunate dall’atroce destino di perdita del figlio si ritrovano ogni terza domenica del mese nel Santuario di S. Michele e S. Maria al Monte di Maddaloni per commemorare i giovani familiari deceduti.

In occasione del decennale dell’associazione della diocesi casertana si è svolto un raduno regionale alla presenza della fondatrice, Dr.ssa Bassanetti (psicologa e psicoterapeuta). Nata come servizio pastorale spontaneo, l’associazione ha ricevuto sempre più richieste dai vescovi nelle loro diocesi ed è riconosciuta ecclesialmente, secondo il diritto canonico. «Quando muore un figlio, soprattutto se è giovane, è un dramma di sconfinate proporzioni. Tutta la comunità cristiana si sente coinvolta. Come essere vicini ai genitori? Non tanto con le parole, quanto piuttosto con il silenzio, la solidarietà e la partecipazione al dolore”. «Mediante incontri – è spiegato ancora – ci proponiamo di accompagnare discretamente le famiglie lungo un percorso affinché riconoscano anche negli altri parte del loro dolore. L’accompagnamento avviene mediante incontri eucaristici, incontri di preghiera, condivisione fraterna, testimonianza visite alle famiglie contatti epistolari».

Le missioni organizzate dall’associazione coinvolgono bambini nel mondo visitati dal lutto, abbandonati, bisognosi di aiuto, vittime di abusi o violenze, per poterli amare come figli, sostenere affettivamente, economicamente, spiritualmente, garantendo loro oltre l’affetto, beni primari, accoglienza, assistenza sanitaria e scolastica, per una sana crescita personale e familiare, professionale e sociale.

Per informazioni dettagliate si rimanda al sito:

http://www.figlincielo.it/