La bottega dei suicidi – Le magasin des suicides

Published on: Author: admin
la bottega dei suicidi

Regia: Patrice  Leconte

Genere: Animazione, Commedia

Origine: Francia, Canada, Belgio

Anno: 2012

Trama: Se la tua vita è un fallimento, fai della tua morte un successo, questo lo slogan di un negozio gestito da Mishima e Lucréce  che vende corde, veleni, lame e tutto l’occorrente per porre fine alla vita grigia e disperata degli abitanti di una città totalmente spenta ed appassita. Gli affari vanno gonfie vele fino al giorno della nascita del loro terzogenito che, con la sua incontenibile gioia di vivere, getterà la famiglia in un profondo stato di disgrazia.

Recensione: Patrice Leconte, cineasta prolifico, ha dimostrato fin dagli esordi di saper unire uno stile rigoroso e personale a uno sguardo onesto e sincero sulla realtà e sul vissuto dei suoi personaggi. Fine narratore, forte anche della passata esperienza da vignettista, esordisce nel cinema d’ animazione con La bottega dei suicidi, una commedia nera che ambisce a interpretare con ironia e sagacia la crisi sociale ed economica e la conseguente ondata depressiva che cresce di giorno in giorno, fungendo anche da momentaneo antidoto.