Lettera di commiato ad Angelo Rossi, studente di UNIFE, iscritto al Corso di Scienze Filosofiche e dell’ Educazione.

Published on: Author: admin
angelo-rossi

Angelo Rossi è precipitato in un fossato con la sua auto schiantandosi contro un albero.

Insieme a lui ha trovato la morte Matteo Fiaccadori ( 20 anni) ed è rimasto ferito Yasif Rafia (21 anni).

Angelo caro, ancora una volta, la strada, complice la notte, irruenza della pioggia e forse, in maniera più inquietante l’ “incuria umana” contro la quale tu, studente ventenne di Scienze Filosofiche e dell’ Educazione, combattevi con intelligenza ed impegno, hanno spezzato la tua giovanissima vita insieme a quella del tuo amico Matteo e segnato profondamente quella dell’ altro tuo amico Yasif.

A nulla sono serviti la tua viva intelligenza e il tuo impegno negli studi e in politica!

Dalla tragica notte del 26 Aprile scorso, mentre ti recavi con i tuoi amici a Poggio Rusco per una festa e vivere momenti di felicità e di svago giovanile, ti piange mamma Augusta e, intorno a lei, si stringono commossi i tuoi compagni di studi e i professori dell’ Università di Ferrara, il Gruppo Comunale di Quistello che guidavi e l’ intera Comunità del Mantovano che ti ha visto nascere e man mano che crescevi, ti apprezzava e in te confidava.

Ora sei veramente “Angelo di nome e di fatto” come ti considerano tutti i tuoi compaesani!

Alessandra Chiaromonte