“Questione di vita e di morte. Veglia per E.E.”, il teatro riflette sul lutto

Published on: Author: admin
logo_cronacacomune_big

Ripercorre la storia di Eluana Englaro proponendosi di stimolare nel pubblico una riflessione sulla vita e sulla morte, due aspetti complementari e non contrapposti dell’esistenza. E’ lo spettacolo teatrale “Questione di vita e di morte. Veglia per E.E.” di e con Luca Radaelli, che si terrà giovedì 2 ottobre alle 20 all’aula Magna Drigo (via Paradiso 12) dell’Università di Ferrara. L’autore e interprete, che ha scritto il suo monologo con il contributo e la collaborazione di Beppino Englaro e del suo libro “Eluana. La libertà e la vita”, sarà accompagnato da musica e canto di Marco Belcastro. L’appuntamento teatrale, che avverrà alla presenza di Beppino Englaro, è stato illustrato oggi in Municipio dall’assessora comunale alla Sanità Chiara Sapigni insieme a Daniele Seragnoli dell’Università di Ferrara e Paolo Panizza di Amsef.

La serata è inserita nella programmazione del festival ‘Internazionale’ ma lo spettacolo rappresenta anche il momento di apertura dell’ampia rassegna “Pre-Senza. Nuove forme dell’assenza” che si articolerà tra ottobre e novembre proponendo numerose attività sotto forma di conferenze e laboratori, naturale sviluppo del programma “Uno sguardo al cielo” che già nel 2012 e 2013 ha visto incontri sul tema della morte. Dell’intero progetto è ideatrice e direttrice Paola Bastianoni, docente di Psicologia dinamica presso l’Università di Ferrara, con la collaborazione e il sostegno di Amsef e Comune di Ferrara.
“La scelta fatta tre anni fa da Università, Comune di Ferrara e Amsef – ha affermato l’assessora Chiara Sapigni – di affrontare il tema delicato del lutto, un argomento faticoso per tutti, dedicandogli percorsi di approfondimento attraverso la presentazione di libri, la visione di film o conferenze, è stata premiata davvero con una larga partecipazione del pubblico ferrarese. Tanto da indurci a riproporre e ampliare il progetto anche quest’anno, con una nuova programmazione che prende il via proprio con lo spettacolo teatrale di Luca Radaelli”.
L’evento è ad ingresso libero fino a esaurimento dei 200 posti disponibili. Prenotazioni tramite mail indirizzata a: conversazionilutto@unife.it

- See more at: http://www.cronacacomune.it/notizie/24344/una-questione-di-vita-e-di-morte.html#sthash.CvtF5NBx.dpuf