Tag Archives: La creatività racconta il vuoto

# 11 MARC QUINN – SELF (1991)

Published on: Author: admin

  di Giordano Pariti “Mi occupo dei misteri fondamentali dell’esistenza, dell’enigma della nascita e della morte, che riguardano tutti in maniera diretta e poiché non ci sono risposte, le domande devono sempre tornare su questo tema” – Marc Quinn Una delle tensioni che ha pervaso numerosi artisti è l’idea di poter contemplare il proprio volto nell’ora… More »

# 10 Sun Yuan & Peng Yu – If i Died (2013)

Published on: Author: admin

  di Giordano Pariti “Se muoio, non voglio tornare come una creatura che vive sulla terra. Voglio volare, librarmi sopra la terra in compagnia di gru dalla corona rossa” Le parole con cui introduco questo breve articolo sono quelle pronunciate dalla madre di Peng Yu prima di morire nella sua camera d’ospedale. Sun Yuan e… More »

#9 Robert Mapplethorpe – Tulips (1977)

Published on: Author: admin

di Giordano Pariti “L’importante è che la morte ci colga vivi”  M. Marchesi  Il coraggio di ritrarre le più sfrenate pulsioni sessuali, i crudi corpi, i soggetti più audaci e riuscire  a  trasformali in raffinata arte: ecco ciò che Robert Mapplethorpe mette in campo con le sue fotografie. Nei suoi scatti nulla è nascosto, mistificato;… More »

#8 Sam Taylor Wood – Still Life (2001) / A Little Death (2002)

Published on: Author: admin

    di Giordano Pariti Per lungo tempo i grandi artisti del passato hanno ritratto nature morte (oggetti, animali, frutti, fiori) colte nel loro stato di immobilità e di pseudo-eternità. La rappresentazione di oggetti inanimati era un modo per l’artista di dimostrare la propria abilità tecnica nel raffigurare pittoricamente la realtà: più vero era il… More »

#7 Bruce Nauman – One hundred Live and Die (1984)

Published on: Author: admin

Insieme a Giordano Pariti conosciamo l’ artista statunitense Bruce Nauman. Vivere è morire, perché non abbiamo un giorno in più nella nostra vita senza avere, al contempo, un giorno in meno.“  Fernando Pessoa Quattro colonne di tubi al neon colorati, 25 locuzioni per ogni colonna, 100 volte vivere e morire: in estrema sintesi è questa la… More »

#6 Nan Goldin – Gotscho kissing Gilles (1993)

Published on: Author: admin

di Giordano Pariti “Pensavo che non avrei perduto nessuno, se solo lo avessi fotografato abbastanza” Nan Goldin Gotscho e Gilles sono due uomini, belli, innamorati e carichi di sogni. Gilles è un gallerista e a Parigi si occupa dell’arte di Nan Goldin. L’artista americana, durante un soggiorno nella capitale francese, decide di seguire Gilles per… More »

#5 Bill Viola – “Nantes – Triptych” (1992)

Published on: Author: admin

  di Giordano Pariti “Gli uomini, anche se devono morire, non sono fatti per morire, ma per dare inizio a qualcosa di nuovo”.   Hanna Arendt Il trittico Nantes Triptych di Bill Viola è un’opera costituita da tre sequenze video indipendenti l’una dall’altra ma vicendevolmente ancorate tra loro dal significato profondo che intendono indagare. Nel primo video… More »

#2 Sophie Calle – Rachel, Monique (2007)

Published on: Author: admin

di Giordano Pariti   Affrontare la morte da vivi è ciò che Sophie Calle e sua madre decidono di fare insieme in Rachel, Monique, installazione presentata alla Biennale di Venezia nel 2007. L’artista, che prima di questo momento non aveva mai lavorato sulla figura materna, organizza insieme alla madre Rachel (Monique è l’altro nome con… More »