Ciclo Webinar Gratuiti – Morte e riti funebri in una prospettiva islamica

Published on: Author: admin
img-20210330-wa0006

Il Progetto Culturale – Uno Sguardo al Cielo in collaborazione con il Master Tutela, diritti e protezione dei minori vi dà appuntamento al webinar gratuito: “Morte e riti funebri in una prospettiva islamica” di Cinzia Bonato, ex corsista del Master e vincitrice della borsa di studio “Sara Cesari” a.a. 2018/2019.

Il webinar si terrà il 9 Aprile alle h 21.00

Iscrizioni (preferibilmente entro il 9 Aprile h 12.00):

http://www.unosguardoalcielo.com/

L’evento si terrà sulla piattaforma Google Meet.
Il link di accesso all’aula sarà inviato al termine delle iscrizioni

Info: Dott.ssa Alessandra Chiaromonte

conversazionilutto@unife.it

Ormai da tempo la sensibilità e l’attenzione verso i temi legati al fine vita hanno gradualmente acquisito identità e spazio nelle nostre riflessioni, anche di vita quotidiana. Peraltro, specialmente per alcune professioni, l’avere consapevolezza del significato del morire è divenuto di importanza fondamentale, al fine di instaurare una buona relazione di cura. Durante il webinar del 9 Aprile, nel contesto della rassegna del Progetto culturale “Uno sguardo al cielo”, saranno affrontati i temi della morte e dei riti funebri da una prospettiva poco nota: quella islamica. Sebbene i fedeli musulmani siano ormai da tempo parte del nostro tessuto sociale, poco sappiamo di come venga percepito il ciclo vitale e la morte, come siano vissuti gli ultimi momenti di vita, quali siano e che valore abbiano i riti che accompagnano la fine della vita di un fedele, o di una fedele, di religione islamica. La difficoltà di espletare coerentemente i riti funebri e di dare una giusta sepoltura ad un proprio caro può rappresentare per chiunque un ostacolo nel percorso dell’elaborazione del lutto. La pandemia dovuta al Covid-19 ci ha messo duramente di fronte a questa verità esacerbando, a tal proposito, delle problematicità già note negli ambienti specializzati e dando luogo, di fatto, a una situazione di “emergenza nell’emergenza”. Il problema delle (poche) sepolture islamiche in Italia, infatti, era già considerato tra i temi bisognosi di risoluzione e, per questo, inseriti nei percorsi di intesa tra Stato italiano e rappresentanze islamiche ma purtroppo, fino ad oggi, è ancora in attesa di valutazione. Nel corso del webinar verrà presentato anche il libro “Morte e riti funebri in una prospettiva islamica”, con il quale Cinzia Bonato ha vinto, nel 2020, la borsa di studio dedicata a Sara Cesari per la migliore tesi nell’ambito della death education, messa a disposizione dal Master Tutela, diritti e protezione dei minori dell’Università degli Studi di Ferrara e dalle Agenzie funebri Amsef e Pazzi di Ferrara.