Riannodare il filo spezzato del passato con quello del presente, avvicinarsi con il pensiero al dolore e trovare le parole per esprimerlo in un continuo dialogo interiore con chi non c’è più e attraverso la condivisione dei vissuti di  perdita con interlocutori che siano in grado di partecipare emotivamente alle proprie vicende personali, rende possibile la creazione di  una trama relazionale collettiva caratterizzata da ascolto, empatia e accoglienza che consente di elaborare il lutto  e reinvestire nuovamente in legami e obiettivi vitali.  da “Dialoghi InInterrotti: dall’educazione alla morte al sostegno nel dolore della perdita” a cura di Paola Bastianoni.

“Quando il cielo si fa blu, penso solo a te Chissà come stai lassù ogni notte”. “Ora […]